Il panettone è una cosa seria

Si sta avvicinando la festa più amata da tutti, in assoluto dai bambini. Attesa trepidamente anche dagli amanti della buona cucina e dei ritrovi fra amici e parenti tutti comodamente seduti a tavola. Ma per essere davvero natale, non può mancare il dolce simbolo della festa, il panettone. Meglio se acquistato nella patria di questo prodotto dolciario, a Milano. Infatti, il capoluogo lombardo, ha dato i natali a questo dolce, che già da ottobre e novembre è presente in tutte le pasticcerie meneghine, le quali fanno sfoggio orgogliosamente dei loro panettoni, offrendone di varie tipologie che vanno dal classico al ricoperto o al ripieno con vari gusti.

panettone, lifestyle, fashion, dreams, milano

Ma la domanda che un po’ tutti si pongono al momento delle scelta è: quale sarà il più buono? Una risposta certa e all’unisono non esiste! Meglio assaggiarli tutti, così ci togliamo i “dolci dubbi” del caso. Comunque una piccola classifica sui dieci più buoni di Milano, noi l’abbiamo fatta, e qui sotto ve la proponiamo.

Partendo dal decimo posto, troviamo Princi, dove il titolare e creatore del brand, Rocco, in attività da circa 30 anni è riuscito a ricavarsi un posto d’onore nella patria del panettone. Il nono posto se lo è aggiudicato la pasticceria Cova, la quale dal 1817 crea prodotti di altissima qualità. Proseguendo nella classifica dei dieci migliori produttori di panettone si piazza all’ottavo posto un altro nome molto noto a Milano, la pasticceria Marchesi, che propone sicuramente uno dei migliori panettoni della città. Qui la specialità natalizia è disponibile tutto l’anno. panettone  lifestyle fashion dreams, milano, panettoni

Settimo posto, invece, per la pasticceria del maestro cioccolataio Ernst Knam, campione del mondo di gelateria e anche giudice del programma Bake Off Italia su Real Time. In una recente edizione del Re Panettone (evento dedicato esclusivamente al dolce milanese) ha proposto una variante nella quale viene abbinando cioccolato ed ananas.

Sesta posizione per una pasticceria storica, con origini risalenti addirittura a fine Ottocento, la Panarello, il cui marchio, fu fondato a Genova, e che è arrivato a Milano negli anni Trenta, e dove ancora oggi è molto gradito per la sua riconosciuta bontà.

Altrettanto storica è la pasticceria Taveggia, nata nel 1909. Particolarmente rinomata non solo per il panettone, ma anche per i suoi dolci, qui potrete scegliere fra una varia disponibilità di incarti e confezioni che renderanno il regalo ancora più esclusivo.

Al quarto posto troviamo un mix di tradizione e innovazione di un altro must del panettone milanese, la pasticceria Sant Ambroeus, uno dei locali storici di Milano che risale al 1936 e che è stato dedicato al patrono della città, Sant’Ambrogio. Qui si può gustare sia la versione tradizionale del panettone che la sua variante decorata con divertenti personaggi natalizi, facendone un dolce che non passerà inosservato, stupendo sicuramente i vostri ospiti.

panettone, milano, lifestyle, fashion, dreams

Se volete provare gusti nuovi, e comunque legati alla tradizione, alla terza posizione vi proponiamo la pasticceria San Carlo. Qui da diversi anni si propone oltre alla ricetta classica, panettoni limited edition ai gusti di pere candite e cioccolato fondente, ai marroni di Cuneo o ai favolosi pistacchi di Bronte. Vi è anche un altra variante tra le specialità della casa, quella con noci e datteri.

Il secondo posto è conquistato dalla pasticceria Gattullo, locale di dolci tra i più rinomati a Milano, già luogo di ritrovo negli anni ’70 di vari personaggi dello spettacolo, come Pozzetto e Jannacci. La bontà del panettone Gattullo è soprattutto dovuta dall’utilizzo di un lievito speciale unito ad una lunga esperienza nella fermentazione naturale. La ricetta classica di uno dei panettoni più buoni di Milano è fatta di uova, farina, zucchero, burro, uvetta e canditi.

Eccoci quindi arrivati al vincitore: la medaglia d’oro viene assegnata alla pasticceria Nuova Brianza, un luogo non famoso e anche un po’ più distante dal centro della Città, ma dove si rimane sorpresi sopratutto per la bontà del prodotto, oltre che all’eccellente servizio ed alla qualità/prezzo, facendo affiorare tutti gli elementi per una valutazione positiva di questa ottima pasticceria.

Adesso tocca a voi scegliere quale sarà il vostro “dolce” panettone di Natale!

You may also like

Toscano o cubano ?

Noi preferiamo il toscano….ecco la storia di...

haiku

sulla spiaggia di sabbia, impronte: lungo è il gi...

Gioielli con amore

  Se la felicità, come diceva Democrito no...

Leave A Comment

Lascia una risposta

Latest Posts

Toscano o cubano ?

Noi preferiamo il toscano….ecco la storia di...

haiku

sulla spiaggia di sabbia, impronte: lungo è il gi...

Gioielli con amore

  Se la felicità, come diceva Democrito no...

latest tweets